La Fondazione Grameen Italia nasce nel luglio 2010 grazie alla collaborazione tra Università degli Studi di Bologna, UniCredit Foundation e Grameen Trust.

Nello stesso anno Grameen Italia ottiene il riconoscimento dall’Autorità di Vigilanza e avvia la propria attività di ricerca e valutazione strategica sotto la guida alla vicepresidenza della Prof.ssa Luisa Brunori, psicologa e professoressa dell’Università di Bologna.

La creazione della Fondazione come centro specializzato sulla metodologia Grameen si colloca in posizione di continuità rispetto a numerose iniziative messe in atto a partire dal 2006 all’interno del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli studi di Bologna tra cui il Progetto Strategico di Ateneo M.I.C.R.O, che ha coinvolto accademici e practitioner in una profonda riflessione interdisciplinare sull’identità del microcredito, e l’Osservatorio Internazionale sulla Microfinanza (M.I.O), centro di eccellenza internazionale nato nel 2007 per la ricerca e l’analisi del fenomeno microcredito nel mondo.

Dal 2010 al 2016 la Fondazione ha prevalentemente condotto attività di studio ricerca,  realizzato conferenze internazionali, eventi di sensibilizzazione e corsi di formazione sul tema del microcredito e del social business, coinvolgendo gli studenti delle scuole secondarie della Regione Emilia-Romagna.

La Fondazione ha pubblicato una serie di articoli e monografie sul tema del microcredito e del social business, tra cui: “Faremicrocredito.it” (Brunori, L., Giovannetti, E., & Guerzoni, G. (Eds., 2014), Faremicrocredito. it. Lo sviluppo del potenziale del microcredito attraverso il social business in Italia. (FrancoAngeli, Milano.) e “Guida pratica al microcredito in Emilia Romagna 2013”.